Rischio Legionella e obblighi in materia

A seguito dei recenti casi di Legionellosi ricordiamo che le “Linee guida regionali per la sorveglianza ed il controllo della legionellosi”, emanate con Deliberazione della Giunta Regionale 12 giugno 2018 n. 828, stabiliscono che:

  • Strutture Turistico-Recettive;
  • Stabilimenti Termali;
  • Strutture Sanitarie;
  • Strutture Socio-Sanitarie, Socio-Assistenziali e Hospice;
  • Ogni struttura civile ed industriale nella quale siano presenti impianti potenzialmente a rischio Legionella;

devono effettuare una valutazione del rischio e redigere un programma per la gestione del rischio Legionella all’interno della struttura.


COS’E’ LA LEGIONELLOSI
?

La legionellosi è una malattia infettiva che colpisce l’apparato respiratorio, causata principalmente dal batterio Legionella pneumophila.

La Legionella è ampiamente diffusa in natura, dove si trova principalmente associata alla presenza di acqua (superfici lacustri e fluviali, sorgenti termali, falde idriche e ambienti umidi in genere).

Da queste sorgenti la Legionella può colonizzare gli ambienti idrici artificiali (reti cittadine di distribuzione dell’acqua potabile, impianti idrici dei singoli edifici, impianti di climatizzazione, piscine, fontane, ecc…) che possono pertanto agire come amplificatori e disseminatori del microrganismo, creando una potenziale situazione di rischio per la salute umana in quanto la legionellosi si contrae per inalazione, aspirazione o microaspirazione di aerosol contenenti il batterio.


IMPIANTI A RISCHIO
:

  • Impianti idro-sanitari (tubazioni di distribuzione dell’acqua calda e fredda, serbatoi di accumulo, addolcitori, scambiatori di calore, terminali di distribuzione, quali: docce, rubinetti, ecc…).
  • Impianti di condizionamento dell’aria.
  • Torri di raffreddamento/condensatori evaporativi.
  • Impianti a servizio delle piscine e degli idromassaggi alimentati con acqua dolce.


QUALI SONO GLI OBBLIGHI DELLE STRUTTURA/STABILIMENTI A RISCHIO
?

Le “Linee guida regionali per la sorveglianza ed il controllo della Legionellosi” (D.G.R. 828/2017) ribadiscono l’OBBLIGO da parte delle strutture a rischio di procedere alla valutazione del rischio legato alla presenza effettiva o potenziale di Legionella negli impianti ed alla possibilità di contrarre l’infezione e di predisporre il relativo Documento di valutazione del Rischio corredato dal un Piano di Controllo, costituito dall’insieme delle misure da mettere in atto per controllare e minimizzare il rischio legionellosi.

Inoltre dovrà essere istituito il Registro degli interventi di manutenzione, ovvero un documento riassuntivo degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria effettuati sugli impianti a rischio.


SIL engineering srl si propone di offrire un servizio completo per affiancare le aziende nell’ottemperanza dei vari obblighi previsti dalle “Linee guida regionali per la sorveglianza ed il controllo della Legionellosi” (D.G.R. 828/2017), in particolare:

  • valutazione del rischio Legionella e redazione del relativo Documento di Valutazione del Rischio comprensivo di Piano di Controllo, come previsto dalla D.G.R. 828/2017;
  • campionamenti sugli impianti idro-sanitarie e aeraulici per la ricerca quali-quantitativa del batterio Legionella sui punti critici dell’impianto identificati in fase valutazione dei rischi, così come richiesto dalla D.G.R. 828/2017.

 

I nostri consulenti sono a disposizione per fornire assistenza in merito.

Per ulteriori informazioni:
Rif. Bronzoni Simone / Cavazzoni Chantal
Tel: 0522 331031 e Fax:0522 392300
E-mail: info@silweb.it